Jovanotti incontra la Mtv Generation

jovanotti.jpg“Il futuro è nelle vostre mani!”. L’incitamento scuote gli oltre 800 ragazzi del Liceo Marconi di Milano, che oggi hanno trascorso una mattinata diversa ricevendo in Aula Magna un ospite d’eccezione: il cantautore Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti. Un incontro organizzato nell’ambito dell’iniziativa promossa da Mtv “Tocca a noi”, volta a individuare una proposta di legge di iniziativa popolare che stesse particolarmente a cuore alle nuove generazioni: i 300.000 voti raccolti hanno evidenziato che il tema più votato è stato Scuola e Università e sarà, dunque, in questo ambito che si svilupperà la proposta.
Jovanotti ha invitato i ragazzi a credere in se stessi, in un’ottica positiva: “Non sono qui a fare propaganda politica ma a fare propaganda all’idea che si possono cambiare le cose. Il nostro Paese ci ha portato a credere che non ci sia la possibilità di cambiare e questa è una delle più grandi sconfitte della nostra società. Questa iniziativa è importante perché avete tutta la vita davanti e dovete credere che il futuro è nelle vostre mani!”. Parlando di grandi cambiamenti, era d’obbligo un riferimento alle recenti elezioni presidenziali americane: “Barack Obama non rappresenta nessuno, è uno atipico ma la sua forza sta proprio in quello, nel fatto che lui non rappresenta nessuno ma i suoi valori rappresentano tutti”. Applausi convinti da parte dei ragazzi.
A partire dalla primavera 2009, per una durata massima di 6 mesi, ci sarà la vera e propria raccolta di firme organizzata sia con attività sul territorio – in tutti i capoluoghi d’Italia – sia durante tutti gli eventi di Mtv previsti in quel periodo. Raggiunto e superato il numero delle 50 mila firme, Mtv presenterà la proposta di legge di iniziativa popolare al Parlamento e ne seguirà l’iter parlamentare.
Con il supporto di un professore di diritto costituzionale verranno scelte le tre università che scriveranno le proposte di legge nella materia Scuola e Università e i progetti verranno redatti da studenti e ricercatori universitari, supportati dai loro docenti. Una volta scritte le proposte (tutte riguarderanno lo stesso tema ma avranno varianti specifiche) verranno sottoposte agli utenti del sito di Mtv Italia, che potranno indicare quale portare alla firma popolare e che tipo di modifiche vorranno applicare. Una volta terminata tale fase le università di riferimento elaboreranno il testo definitivo della proposta di legge tenendo conto di tutti gli spunti che, nel frattempo, i ragazzi avranno suggerito e consigliato.

Manuel Massimo

Total
0
Shares
1 comment
  1. W lorenzo il principe della musica che mi accompagna da ormai 15 lunghi anni..non mi ha mai deluso è un antidolorifico magnifico e bello come una mattina esono una ragazza fortunata perchè il 10 settembre del 2008 ero in prima fila davanti al palco di Cagliari alla fiera e ha fatto un concerto stupendo.. è stato il mio primo vero concerto e..Lorenzo sei unico e bellissimo mi piacerebbe stringerti la mano e avere un tuo autografo..un bacio grande!

Lascia un commento
Previous Article

Holiday Service, animatori in tutta Italia

Next Article

Udine presenta il Bob a due da gara

Related Posts
Leggi di più

Ucraina, niente vacanze estive per gli studenti di Mariupol: “Russi iniziano la loro propaganda a scuola”

L'occupazione russa della città simbolo della guerra in Ucraina comincia ad avere le prime ripercussioni: gli studenti non faranno le vacanze estive e andranno a scuola fino al 1 settembre. Secondo il governo di Kiev l'esercito di Putin vuole de-ucrainizzare gli scolari e prepararli al curriculum russo che dovranno studiare il prossimo anno scolastico.
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.