Guida alla Scelta – Agraria Un albo per i dottori del territorio

agraria.pngFacoltà per facoltà, una panoramica sul “futuro che ti aspetta”: un utile vademecum per affrontare al meglio la scelta del percorso universitario. Nella nostra Guida in edicola troverete inoltre: tutti i corsi di laurea, le città dove studiare, gli obiettivi formativi, gli sbocchi occupazionali e i profili preferiti dalle aziende.
Oltre all’importante funzione di consulente per la conduzione tecnica, economica e produttiva dell’azienda agricola, l’agronomo ha specifiche competenze professionali anche in tutto ciò che riguarda il territorio rurale e le funzioni ad esso collegate.
L’ordinamento professionale del dottore agronomo costituisce una solida base per la comprensione del suo campo di attività. L’ampiezza delle competenze, individuate puntualmente dalla legge n.3/76 e definite magistralmente dalla legge n. 152/92, evidenziano come già da tempo questa figura professionale non possa più essere intesa solamente come “il laureato per l’impresa agricola”.
Fondamento dell’attività professionale per l’agronomo è specifica competenza nelle questioni tecniche, legali e amministrative legate al territorio e all’ambiente, con particolare riferimento alle “stime” di beni mobili e immobili e al loro relativo uso. È certamente un’importante attività, per l’agronomo, il settore agro-alimentare nei suoi diversi aspetti tecnici ed economici, legati alla produzione, trasformazione e commercializzazione dei prodotti derivanti dall’agricoltura.
L’apertura del mercato globale alla commercializzazione dei prodotti della terra, sempre con maggiore insistenza, richiedono all’agronomo particolari competenze professionali nel settore del “management” e “marketing”. Inoltre, l’agronomo, inteso come “gestore del territorio”, assume ruoli specifici in settori interdisciplinari, quali quello “Biologico/paesaggistico/urbanistico” che richiedono le sue conoscenze per lo studio dell’Impatto ambientale di opere complesse quali quelle a rete (strade, linee ferroviarie, impianti per il trasporto dell’energia ecc.), delle cave e delle discariche.
La pianificazione territoriale, per l’armonizzazione dell’ambiente rurale con l’insediamento edificato, residenziale o produttivo diffuso. L’arredo urbano, nell’ambito della realizzazione di spazi verdi nelle grandi aree metropolitane; la sempre più crescente richiesta di interventi manutentivi sul verde esistente, molte volte anche con valore storico. Alcune figure professionali derivate dall’agronomo sono l’enologo (esperto in produzione vinicola) e lo zoonomo (esperto nell’allevamento animale).

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Cattolica di Roma, laurea in Personal Trainer

Next Article

Basilicata, legge contro "fuga dei cervelli"

Related Posts
Leggi di più

Orientasud, torna il salone per i ragazzi del Meridione. Berriola: “Aziende non trovano giovani”

a mercoledì 3 a venerdì 5 novembre, tre giorni di evento nel segno dei giovani. Orientamento, informazioni, opportunità di studio e scambi, colloqui, seminari e workshop per sostenere le scelte formativo-professionali dei ragazzi. Grazie alla piattaforma Natlive e al canale live streaming disponibile, il salone potrà essere seguito in diretta da tutto il Paese.