Gelmini: “No alla conservazione, avanti con le riforme".

“Bisogna avere il coraggio di cambiare”, si legge in un comunicato appena arrivato da viale Trastevere”. “E’ indispensabile proseguire sulla strada delle riforme: dobbiamo puntare a una scuola di qualità, più legata al mondo del lavoro e più internazionale”.

“Bisogna avere il coraggio di cambiare”, si legge in un comunicato appena arrivato da viale Trastevere”. “E’ indispensabile proseguire sulla strada delle riforme: dobbiamo puntare a una scuola di qualità, più legata al mondo del lavoro e più internazionale”.
“Per ottenere questi obiettivi – spiega la Gelmini -stiamo rivedendo completamente i meccanismi di inefficienza che hanno indebolito la scuola italiana in passato. Un lavoro e un percorso difficile, ma indispensabile. E’ necessario lo sforzo di tutti coloro che hanno a cuore la scuola. La protesta di oggi però mi pare riproporre vecchi slogan di chi vuole mantenere lo status quo, di chi è aprioristicamente contro qualsiasi tipo di cambiamento e crede di usare la scuola come luogo di indottrinamento politico della sinistra”.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Sapienza, a lezione si danno i numeri

Next Article

Cortei contro il ddl. Studenti e precari in piazza

Related Posts
Leggi di più

Sostenibilità urbana, l’intervista all’architetto Mario Cucinella

Architetto e designer di fama internazionale alla guida dello Studio MCA - Mario Cucinella Architects, studio specializzato nella progettazione architettonica che integra strategie ambientali ed energetiche e fondatore di SOS - School of Sustainability, un master per la formazione di nuove figure professionali nel campo della progettazione sostenibile