Ermenegildo Zegna Founder's Scholarship: borse di studio all'estero da 50 mila euro per brillanti laureati

Programma “Ermenegildo Zegna Founder’s Scholarship”: borse di studio del valore di 50 mila euro ciascuna destinati a brillanti laureati che vogliano svolgere un periodo di formazione e ricerca all’estero.
Al programma “Ermenegildo Zegna Founder’s Scholarship” possono accedere cittadini italiani o residenti permanenti che abbiano completato (o stiano per completare) un programma di studi universitari. I candidati devono essere stati preselezionati dal loro istituto universitario per poter essere presi in considerazione dalla Commissione di selezione. Sarà data priorità a donne e uomini che abbiano il potenziale per diventare leader nel loro settore e un sincero interesse a tornare in Italia per dare un contributo positivo al Paese a seguito del completamento dei loro soggiorni all’estero.
Per l’anno accademico 2015 – 2016 sono state assegnate 25 borse di studio – a quindici studentesse e a dieci studenti – scegliendo da una rosa di 39 candidati presentati dai Rettori degli atenei italiani che aderiscono al progetto. Il budget totale annuale delle Borse di studio della Fondazione Ermenegildo Zegna è di 1 milione di euro.
Sarà data priorità ai candidati con comprovate necessità finanziarie, che altrimenti non sarebbero in grado di studiare o condurre ricerche fuori dall’Italia. Sebbene non venga posto alcun limite di età, si prevede che i candidati prescelti saranno generalmente neolaureati o persone agli inizi della loro carriera. Il programma è destinato a favorire candidati che dimostrino una sincera volontà di ritornare in Italia dopo il loro soggiorno all’estero. Per questo motivo, agli assegnatari verrà richiesto di impegnarsi a tornare in Italia entro un periodo di tempo ragionevole dopo il completamento dei loro studi o delle loro ricerche all’estero (5 anni) e di rimanere in Italia per almeno tre anni per ogni anno trascorso all’estero nel quadro del presente programma.
Prima di presentare domanda per una borsa di studio, il candidato interessato devrà essere stato ammesso a un programma di ricerca o specializzazione post-laurea fuori dall’Italia e aver ottenuto l’appoggio dell’università di appartenenza.
Le borse di studio possono essere utilizzate per conseguire una specializzazione post-laurea (master, dottorato di ricerca, progetti di ricerca post-dottorato) oppure per un programma di ricerca presso uno dei maggiori centri universitari o di ricerca all’estero. Nessuna disciplina è esclusa.
Per maggiori informazioni consultate il sito ufficiale delle borse di studio Ermenegildo Zegna Founder’s scholarship.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di mercoledì 17 febbraio

Next Article

Due studenti su dieci hanno perso la borsa di studio: "Colpa del nuovo ISEE"

Related Posts
Leggi di più

Il mondo della comunicazione è sempre più giovane: il 53% degli occupati è under 35

Un dipendente su due che lavora nel mondo della comunicazione ha meno di 35 anni. E' quanto emerge da un'indagine condotta su un campione di 172 aziende e condotta da Una, Aziende della comunicazione unite, e Almed, Alta Scuola in Comunicazione, Media e Spettacolo, dell'Università Cattolica del Sacro Cuore. Negli ultimi anni c'è stato un calo dell'occupazione femminile.