Engineering stagiare

Unilever ricerca stagista, laureato in ingegneria a indirizzo meccanico, elettronico o industriale.


L’azienda multinazionale Unilever ha aperto la posizione di engineering stagiare.
Il candidato ideale, laureato con una buona votazione in ingegneria a indirizzo meccanico, elettronico o industriale, si occuperà di affiancare il Technical Manager di stabilimento in tutte quelle attività relative all’impianto, start up e messa in produzione di una nuova linea produttiva.
Le tre aree in cui si svolgeranno le attività sono:
– Installazione del nuovo impianto e progetti di miglioramento dell’efficienza;
– Pianificazione della manutenzione meccanica ed elettrica;
– Implementazione delle attività di T.P.M. (Total Productive Maintenance) di stabilimento.
La risorsa, con riferimento alle diverse attività, s’interfaccerà con i fornitori esterni e con i reparti produttivi.
Per la posizione è necessaria una conoscenza della lingua inglese a livello upper-intermediate e del pacchetto OFFICE.
Completano il profilo buone doti di teamworking, dinamicità, flessibilità e capacità di problem solving.
I candidati interessati, ai quali saranno forniti ulteriori dettagli sulla posizione durante un colloquio telefonico, possono inviare il loro curriculum a: [email protected]

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Università a dimensione studente

Next Article

Miur e ricerca: aperto tavolo di confronto

Related Posts
Leggi di più

Giovani italiani divisi tra Neet e piccoli imprenditori: in entrambi i campi abbiamo il record europeo

Rilevazione di Confartigianato sulla situazione lavorativa dei giovani nel nostro Paese. Ci sono 123.321 imprese artigiane con a capo un under 35 ma il rovescio della medaglia è rappresentato dal 23% dei ragazzi tra i 15 e i 29 anni che non studia e non lavora. In Campania e in Calabria sono 1 su 3. "Le aziende fanno fatica a trovare lavoratori con competenze digitali e green".
Leggi di più

Alternanza scuola-lavoro, in Puglia boom di infortuni per gli studenti: 4500 in un anno

Fanno ancora discutere i numeri dei progetti PTCO che dovrebbero garantire percorsi di formazione all'interno delle aziende per i ragazzi che frequentano gli ultimi anni delle scuole superiori. In Puglia le denunce di infortuni che hanno riguardato studenti nel 2019 sono state 4500, il 4,5% del totale nazionale. Intanto domani il presidente Mattarella incontrerà i genitori di Lorenzo Parelli, lo studente morto durante il suo ultimo giorno di stage.