Due medaglie d’oro alle Olimpiadi di Matematica: i geni dei numeri a Torino e Civitavecchia

Si sono concluse con un ex aequo le gare per individuare i migliori talenti della matematica. Quest’anno tutta l’edizione si è svolta a Cesenatico. Tutti gli studenti si sono cimentati in 6 problemi , di difficoltà crescente, con a disposizione 4 ore e 30 minuti di tempo. Ecco i nomi dei vincitori.

Si è conclusa nei giorni scorsi la XXXVIII edizione delle Olimpiadi Italiane della Matematica, organizzate dall’Unione Matematica Italiana, su mandato del ministero dell’Istruzione, nell’ambito della valorizzazione delle eccellenze scolastiche. “Le Olimpiadi di Matematica sono un’occasione per valorizzare il talento di studentesse e studenti in una disciplina che, come tutte le materie STEM, ha un ruolo fondamentale in una formazione  adeguata al mondo di oggi – ha dichiarato il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi – Ringrazio tutti coloro che hanno lavorato per il successo di questa manifestazione e faccio le mie
congratulazioni alle ragazze e ai ragazzi che hanno partecipato, assistiti dal grande impegno dei loro docenti”.  

La gara, svolta a Cesenatico dal 5 all’8 maggio, ha visto un ex aequo al vertice della classifica delle finali nazionali: Matteo Damiano, del Liceo ‘Galileo Ferraris’ di Torino, e Massimiliano Foschi, del Liceo ‘Galileo Galilei’ di Civitavecchia (RM). Al terzo posto, Luca Sartori del Liceo ‘Jacopo Da Ponte’ di Bassano del Grappa (VI). Quarto classificato, Massimo Gasparini del Liceo ‘Enrico Fermi’ di Padova. Quinto Valerio Stancanelli del Liceo ‘Ulisse Dini’ di Pisa. Si è qualificata sesta la prima delle 31 studentesse in finale, Daria Pasqualetti, sempre del Liceo ‘Dini’ di Pisa.

Foto di gruppo per i vincitori

Negli stessi giorni si sono tenute anche le finali delle gare a squadre. In quella femminile, svoltasi presso il Liceo scientifico ‘Enzo Ferrari’ (ISIS ‘Leonardo da Vinci’) ha vinto il Liceo ‘Leonardo’ di Brescia, seguito dalle campionesse in carica del ‘Magrini-Marchetti’ di Gemona del Friuli (UD), con le ragazze del Liceo ‘Dini’ di Pisa a chiudere il podio. Nella finale mista, al Palazzetto dello Sport di Cesenatico, il Liceo ‘Galileo Ferraris’ di Torino ha vinto una gara aperta fino all’ultimo, davanti al ‘Dini’ di Pisa, classificatosi secondo. Ha raggiunto il terzo posto il ‘Fermi’ di Padova.

Le studentesse e gli studenti si sono cimentati con 6 problemi matematici, di difficoltà crescente, con 4 ore e 30 minuti di tempo. In totale sono stati premiati 152 dei 301 concorrenti: 25 medaglie d’oro, 56 d’argento e 71 di bronzo. Menzione d’onore per 54 studentesse e studenti, per aver risolto in maniera completamente corretta almeno uno dei 6 problemi proposti.

I siti di riferimento per la manifestazione sono http://olimpiadi.dm.unibo.it e http://www.fairmath.it/cesenatico/ dove è possibile trovare informazioni più complete, i testi dei problemi proposti e le classifiche.

LEGGI ANCHE:

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

"Incompetente ed esibizionista": ecco cosa pensano i giovani della politica italiana

Next Article

Contratto docenti, buste paga più pesanti in media di 140 euro (lordi). I sindacati: "Troppo poco"

Related Posts
Leggi di più

Seggi elettorali, Cittadinanzattiva: “L’88% ancora nelle aule. E la maggior parte dei comuni non vuole spostarli”. L’appello

Le amministrazioni che hanno deciso di continuare a votare nelle scuole lo fanno per diversi motivi. In primis, la mancanza di luoghi pubblici o privati aventi le caratteristiche richieste. Cioè: senza barriere architettoniche, con servizi igienici e spazi per alloggiare le forze dell'ordine e in prossimità dell’elettorato resident