Djokovic bloccato in aeroporto: il visto non consente l’esenzione dal vaccino anti-Covid.

Doveva entrare per agli Australia open ma non è vaccinato. La storia di Novak Djokovic sta facendo il giro dei notiziari da giorni. Problemi con il visto per Novak Djokovic: è arrivato in Australia, ma non può uscire dal Tullamarine Airport di Melbourne.

Gli avevano assicurato un trattamento speciale, attraverso un documento che non prevedeva l’esenzione medica che invece aveva ottenuto il tennista. Un errore del suo staff, quindi, rischia di non farlo partecipare agli Australian Open.

Lo Stato di Victoria ha bloccato la richiesta d’accesso nel Paese, ora la decisione passa al governo federale. Con la certezza dell’esenzione medica era partito ma arrivato in Australia privo del vaccino questa volta rischia di non poter partecipare alla gara.

La satira

Sui social è scattata la satira. Tanti i meme che circolano al momento e su Twitter il nome del tennista è in tendenza da ore.

Allo stesso modo è dilagata anche la critica. Qualcuno infierisce che probabilmente il visto è una scusa per non farlo partecipare.

Total
1
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Quirinale, Fico convoca il Parlamento per l'elezione. I giovani: "Donna o uomo cambia poco ma sia nome rappresentativo"

Next Article

Riapre la scuola: dad per medie e superiori al quarto positivo

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".