Datti una prospettiva: vieni allo Yif

11 aprile 2011 dalle ore 9.30 alle 17.00
Roma presso il Centro Congressi Frentani (a pochi passi dalla Sapienza)

Pronti ad uscire dal letargo e cambiare pelle? Se la primavera ha risvegliato i sensi e riacceso la voglia di mettersi in gioco allora è l’ora di cercare seriamente nuove opportunità per costruire il futuro. Riapre l’11 aprile a Roma, presso il Centro Congressi Frentani, la terza edizione dello Young International Forum. Promosso dall’ A.C.S.I.G. (Associazione Culturale per lo Sviluppo dell’Inventiva Giovanile) e in collaborazione con il “Corriere dell’Università Job”, lo Yif vi darà la giusta prospettiva per guardare al futuro.

Il Convegno inaugurale. Esponenti del mondo politico, del lavoro e della comunicazione si confronteranno – durante il convegno inaugurale Giovani: trasformare le difficoltà in opportunità – sulla difficile situazione lavorativa dei giovani. Saranno presentati inoltre i dati sulle professioni del terzo millennio e un opuscolo con le trenta storie di giovani imprenditori under 30.

Job opportunity. I settori su cui scommettere, le città da non sottovalutare e le occasioni meno visibili saranno mostrate dai responsabili delle risorse umane. Unica raccomandazione: non dimenticate a casa il curriculum.

Workshop. Sarà il momento per mettersi in gioco e far valere le proprie idee. Dibattiti e seminari, durante i quali confrontarsi con gli esperti del settore e costruire insieme nuove possibilità di crescita.

  • Ore 11 Procedure necessarie per pescare un finanziamento, a cura di AIDDA (Associazione Imprenditrici e Donne Dirigenti d’Azienda);
  • Ore 11:30 ICONOMY. La creatività urbana tra ricerca e professione, a cura di INWARD;
  • Ore 11:30 – Studiare e scegliere il futuro: come ti guida l’università, a cura di ITALIA LAVORO;
  • Ore 12:30 Lavorare nell’Unione Europea: CONCORSI EPSO, a cura del Dipartimento per le politiche comunitarie;
  • Ore 12:30 – I valori della cultura del volontariato nella responsabilità sociale di comunità, a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali;
  • Ore 14:00 Colloqui 2.0: utilizzare i SOCIAL NETWORK per trovare lavoro, a cura di Pietro Paganini, Professore aggiunto John Cabot University;
  • Ore 15:00 – Lontano da casa, più vicino al proprio futuro, a cura di ACSIG (Associazione Culturale per lo Sviluppo dell’Inventiva Giovanile);
  • Ore 16:00 – Curriculum vitae e lettera di presentazione, a cura dell’ACSIG (Associazione culturale per lo sviluppo dell’inventiva giovanile);
  • Ore 16:00 I mestieri dell’editoria, a cura dell’ACSIG (Associazione culturale per lo sviluppo dell’inventiva giovanile).

Dove cercare oltreconfine. L’aria su cui scommettere sarà quella dell’internazionalizzazione: Germania e Francia metteranno a disposizione finanziamenti per la frequenza dei master; l’ambasciata di Israele presenterà opportunità formativo-professionali e borse di studio a copertura totale. Inoltre, Spagna, Finlandia e Giappone saranno a disposizione per tirocini e Master Internazionali, mentre le borse Fullbright vi offriranno il passaporto per l’America.

Colloqui orientativi. E’ lo spazio dedicato a chi vuole vederci chiaro. Un momento per fermarsi a riflettere con chi ne sa di più di voi.

Per il programma completo, informazioni e registrazioni: www.younginternationalforum.com

Total
0
Shares
1 comment
  1. Una fantastica iniziativa. Anch’io ho da poco iniziato un progetto (universitaininghilterra.blogspot.com) il cui scopo è aiutare i giovani all’internazionalizzazione offrendo consigli su stage, internships e percorsi di studio in Inghilterra.

Lascia un commento
Previous Article

I mestieri dell’editoria

Next Article

Partecipazione democratica nel nuovo statuto

Related Posts
Leggi di più

Orientasud, torna il salone per i ragazzi del Meridione. Berriola: “Aziende non trovano giovani”

a mercoledì 3 a venerdì 5 novembre, tre giorni di evento nel segno dei giovani. Orientamento, informazioni, opportunità di studio e scambi, colloqui, seminari e workshop per sostenere le scelte formativo-professionali dei ragazzi. Grazie alla piattaforma Natlive e al canale live streaming disponibile, il salone potrà essere seguito in diretta da tutto il Paese.