Corsica, Salento e Croazia, le mete più ricercate su google

le parole più cercate su google

Le parole più cercate su google Corsica, Salento e Croazia. E’ questo il podio delle mete turistiche da spiaggia più cercate su Google negli ultimi tre mesi. Lo indica un’analisi, basata su miliardi di query, che svela molti interessi e inclinazioni degli italiani durante il periodo estivo. Già da diverse settimane, per esempio, c’è chi consulta il motore di ricerca per trovare non solo di una meta di riposo, ma anche un consiglio su cosa mettere in valigia, cosa cucinare, come rimettersi in forma o su quale look puntare.

Ricerche che si alternano tra computer e dispositivi mobili, sempre più utilizzati nell’arco della giornata, e che ci offrono uno spaccato degli italiani durante l’estate del 2013. I tre libri più cercati sono “E l’eco rispose – Khaled Hosseini”, “Un covo di vipere – Andrea Camilleri” e “Inferno – Dan Brown”.

Quanto alle canzoni trionfano “Che confusione – Moreno”, “Get Lucky – Daft Punk” e “L’universo tranne noi – Max Pezzali”. In fatto di alimenti l’attenzione degli italiani è concentrata su ciliegie, gelato e barbecue, ma c’è anche chi si informa sulle diete con la Dukan, la mediterranea e la Scarsdale in primo piano. Attenzione anche alle calorie contenute in alimenti prettamente estivi come anguria, melone e ciliegie. I personaggi maschili che salgono nelle ricerche sono Marco Bocci, Johnny Depp e Papa Francesco, mentre tra le donne emergono Selena Gomez, Miley Cyrus e Demi Lovato. Scendono invece rispetto all’estate del 2012 Balotelli, Paolo Fox e Justin Bieber così come Sara Tommasi, Belen e Nicole Minetti. Tra le acconciature più visualizzate tornano le trecce, lo chignon e i capelli mossi.

Quanto ai tatuaggi i più visualizzati sono tartaruga, maori braccio e infinito.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

India, universitario ferisce con l'ascia una compagna e poi si suicida

Next Article

Così si ferma la sperimentazione per i tumori

Related Posts
Leggi di più

Giro di vite sui baby influencer: certificazione per accedere ai social e stop alla gestione dei profitti da parte dei genitori

Il Tavolo tecnico sulla tutela dei diritti dei minori nel contesto dei social network sta preparando un documento da presentare alla ministra Cartabia per cercare di dotare di nuove regole la "giungla" che riguarda i minori in rete. L'esempio da seguire è quello della Francia che ha approvato da poco tempo una legge ad hoc.
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".