Carrozza: il voto di maturità non deve avere valore legale

valore legale del voto di maturità

 

Abolizione del valore legale del voto di maturità – “Sono contraria al valore legale del voto di maturità e di laurea – ha dichiarato ieri il Ministro dell’Istruzione Maria Chiara Carrozza al Forum organizzato dall’Ansa – Sono contrarissima a dire che bisogna dare valore legale al voto, soprattutto se abbiamo commissioni che dipendono dalla soggettività”.

Affermazioni che potrebbero preannunciare una vera rivoluzione nel mondo della scuola e dell’Università. Ma il cambiamento su questo fronte era già nell’aria dai tempi, non lontani, del governo Monti che aveva portato in Parlamento un dibattito sull’abolizione del valore legale della laurea stessa (cui ha fatto seguito una consultazione popolare).

Una prospettiva condivisa dal Rettore dell’Università di Camerino, Flavio Corradini, che invita a guardare alla persona piuttosto che alle qualifiche e accoglierebbe ben volentieri l’abolizione del valore legale del voto di maturità ma solo a patto che avvenga in maniera strutturata.

https://rassegnastampa.unipi.it/rassegna/archivio/2013/09/25SIT3273.PDF

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Roma, i corsi universitari iniziano tra i disagi: sciopero martedì 1 ottobre

Next Article

Stage retribuiti a Washington D.C. con la Banca Mondiale

Related Posts
Leggi di più

Studentessa muore a pochi esami dalla laurea: l’università la proclamerà lo stesso “dottoressa”

Irene Montuccoli avrebbe compiuto oggi 22 anni. E' morta nei giorni scorsi in seguito a dei forti mal di testa. Sul suo decesso la Procura di Reggio Emilia ha aperto un fascicolo perché la ragazza, che era andata più volte al Pronto soccorso, era sempre stata dimessa. Irene era appassionata di motori e stava per laurearsi in Ingegneria del veicolo. L'ateneo di Modena e Reggio Emilia ha avviato l'iter per la laurea alla memoria.