Caparezza, concerto-live all'ateneo fiorentino

00001334_caparezza1.jpgCaparezza in facoltà d’ingegneria il 20 di aprile. Non per tornare sui banchi a discutere, magari, un’improbabile tesi sulla capacità di tenuta fisico-architettonica della sua capigliatura indimenticabile, ma per un mega-concerto live organizzato dagli Studenti di Sinistra dell’Ateneo fiorentino.
Il concerto, precedentemente previsto per chiudere in bellezza la campagna elettorale della lista-coordinamento dei vari collettivi delle facoltà di Firenze, spostato in una mite serata di fine aprile, sarà la prima grande occasione ufficiale per festeggiare il successo alle elezioni universitarie. E sarà un festeggiamento piuttosto elettrizzante, vista la caratura dell’artista.
Nel concerto organizzato a Santa Marta il “vate dalla chioma boccoluta” non potrà esimersi dall’eseguire un gran turbine di successi dal suo ultimo album, “Le dimensioni del mio Caos”, da cui ha tratto il singolo graffiante “Vieni a ballare in Puglia” con cui ha trafitto l’estate 2008. Lungo l’evolversi dell’eclettica serata il Salvemini potrà poi divagare attraverso tutta la sua poetica fino a quel “Fuori dal Tunnel” che lo consegnò alle vette delle classifiche di vendita presso quella stessa comunità devota al divertimento che il pezzo s’impegnava a sberleffare con impegno e raziocinio.
Sul loro sito gli Studenti di Sinistra si prodigano in consigli per meglio godersi la serata: anzitutto, andare a Santa Marta con i mezzi pubblici (le linee che arrivano sin lassù sono la 2, la 4, la 14, la 20, la 28 e la 67). A chi proprio non potrà fare a meno di andare in macchina, meglio parcheggiare fino a Piazza Giorgini, anche perché il parcheggio interno del plesso rimarrà inesorabilmente chiuso.

Total
0
Shares
1 comment
Lascia un commento
Previous Article

Le prime lauree del post-terremoto

Next Article

Infermieri a bordo delle navi Costa

Related Posts
Leggi di più

Sapienza, Bologna e Padova le tre migliori università italiane secondo la classifica Artu. Nel mondo a guidare è Harvard

Pubblicata la classifica redatta dall'University of New South Wales di Sydney che unisce in un unico indice i tre ranking mondiali più influenti: Quacquarelli Symonds (Qs), Times Higher Education (The) and the Academic Ranking of World Universities (Arwu). La prima italiana, La Sapienza di Roma, si piazza al 155esimo posto, l'ultima (il Politecnico di Torino) al 370esimo.
Leggi di più

Pronti gli aumenti per le borse di studio: per gli studenti fuori sede ci sono 900 euro in più

Il decreto del Ministero dell'Università che fissa i nuovi criteri per l'assegnazione delle borse di studio è al vaglio della Corte dei conti e sta per entrare in vigore. Previsto un aumento medio di 700 euro per ogni studente ma per alcuni casi gli importi saranno anche superiori: per chi studia lontano da casa e non è assegnatario di un posto letto l'assegno passerà da 5.257,74 a 6.157,74 euro.