Bertolaso contestato alla Federico II

Un pomeriggio difficile per Guido Bertolaso alla Federico II. Durante l’inaugurazione della mostra “Terremoti d’Italia” allestita nei locali della facoltà di Ingegneria, ieri pomeriggio il sottosegretario per l’emergenza rifiuti è stato contestato aspramente una trentina di rappresentanti del presidio permanente di Marano e Chiaiano.
“Vergogna, sei indagato, dimettiti” hanno urlato i contestatori ai quali si sono aggiunti gli studenti del collettivo di ingegneria. I ragazzi hanno anche realizzato uno striscione con la scritta: “Se ti intendi di terremoti quanto di rifiuti siamo inguaiati”.
“In un paese democratico – ha commentato Bertolaso – sono giuste, corrette e comprensibili le manifestazioni di dissenso. È ovvio – ha proseguito – che come funzionario dello Stato il mio compito è quello di risolvere problemi. Se certe volte questo crea proteste o fastidio me ne dolgo ma non posso non continuare a fare il lavoro che sto portando avanti”. La contestazione non ha interrotto il regolare svolgimento della cerimonia.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

All'asta il diploma del genio della fisica

Next Article

Commessi per i nuovi negozi Saturn

Related Posts
Leggi di più

L’Università piace sempre di meno agli adolescenti italiani: dopo la maturità solo il 63% vuole continuare a studiare

Un'indagine dell'associazione no-profit Laboratorio Adolescenza e dell'Istituto di ricerca IARD su 5600 adolescenti della fascia di età 13-19 anni svela come la voglia di iscriversi ad un corso di laurea dopo il diploma è in discesa libera. Cresce invece il desiderio di partire per l'estero alla ricerca di nuove opportunità.