Artigianato, la Regione stanzia 700mila euro per l’occupazione

Schermata 2013-03-25 a 13.26.44

“Lavora.arte” è il bando approvato dalla Giunta regionale dell’Umbria che stanzia 700 mila euro per la formazione, l’inserimento occupazionale e la creazione d’impresa nel settore dell’artigianato artistico e professionale, rivolto a disoccupati e inoccupati.

I finanziamenti sono stati finanziati dalla Regione attraverso il programma operativo regionale FSE 2007-2013.

Previste  tre  tipologie di intervento: percorsi formativi integrati, che comprendono anche una esperienza lavorativa e l’erogazione di borse lavoro lorde mensili per 800 euro ed una dotazione finanziaria complessiva di 560 mila euro; nonché  incentivi per l’inserimento occupazionale  e  per la creazione d’impresa. La dotazione finanziaria è di 80mila euro.

Al primo intervento, verranno ammessi 55 disoccupati e inoccupati con almeno 18 anni di età, iscritti ai Centri per l’impiego dell’Umbria e residenti nella regione.
A loro, verrà destinata una borsa di lavoro del valore pari a 800 euro.
Il secondo intervento, invece, prevede incentivi che verranno destinati alle imprese dell’artigianato per l’inserimento occupazionale di disoccupati e inoccupati. Conclusa l’esperienza lavorativa, questi ultimi potranno usufruire di un contributo di massimo 6 mila euro per ogni assunzione a tempo indeterminato, riparametrato in caso di part-time.
Per ulteriori informazioni, rimandiamo al sito della Regione: https://www.regione.umbria.it/Mediacenter/FE/articoli/artigianato-lavoraarte-da-bando-regionale-700-mila.html

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Iscrizioni alle superiori, ecco come scelgono gli studenti

Next Article

100mila euro per un preservativo sicuro

Related Posts
Leggi di più

Un lavoro da 1.250 euro al mese? I neolaureati dicono no

I dati del 26esimo rapporto di Almalaurea fotografano un cambiamento di esigenze da parte di chi si affaccia, dopo l'università, sul mercato del lavoro: non si è più disposti ad accettare stipendi non ritenuti consoni al titolo di studio ottenuto.