Arte e scienza si incontrano alla Sapienza di Roma

ROMA. Il 28 maggio l’artista visiva/performer e docente Elena Bellantoni condurrà gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma in un doppio percorso che si snoda tra le aule e il Museo di Fisica del Dipartimento dell’Università La Sapienza di Roma, coinvolgendoli in un dialogo e in una partecipazione attiva alla costruzione di un percorso didattico e di narrazione; L’ultimo appuntamento dell’iniziativa Fisicamente sarà sulle dinamiche che il processo creativo mette in atto, con particolare riferimento alle figure dell’artista e dello scienziato.
 
“Credo che il processo creativo accomuni entrambe le figure – sottolinea Elena Bellantoni – e che al di là del contenuto di studio, l’artista agisca nel mondo come uno scienziato lavorando su associazioni e processi cognitivi che sviluppano poi in una ricerca”. Le connessioni tra linguaggio scientifico e il processo creativo saranno indagati attraverso alcune delle sue opere video più recenti: “Metronimia” realizzato con Fondazione Mondo Digitale, The Fox and the Wolf e Tutorial Sirtaki.

Nella seconda parte dell’intervento, a partire dalla ore 17,00, sarà effettuata una visita con il professore e direttore del museo di Fisica Giovanni Organtini, che illustrerà alcuni strumenti peculiari che il museo fondato da Enrico Fermi raccoglie. I ragazzi dell’Accademia di Belle Arti di Roma che hanno partecipato attivamente a tutti gli incontri di FisicaMente, saranno i protagonisti attivi della visita creando delle dinamiche relazionali nel museo tra opere e visitatori.
FisicaMente – Dialoghi e Esperimenti fra Fisica e Arte è un progetto presentato da Wunderbar Cultural Projects in collaborazione con Dipartimento di Fisica e Museo di Fisica di Sapienza Università di Roma rivolto agli studenti dei licei e al pubblico. L’iniziativa è parte del programma di Eureka! Roma 2018 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale e in collaborazione con Siae. Al centro del progetto c’è il rapporto tra materia ed energia, investigato attraverso le più recenti scoperte della fisica subatomica e la visualizzazione creativa di artisti contemporanei.
 
Per prenotazioni visita:
mail. [email protected]

cell. 338 2362095

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Mayo cordobés ultima parte

Next Article

La rassegna stampa di lunedì 28 maggio

Related Posts
Leggi di più

Sfide estreme per registrare i video su TikTok: due ragazzi ricoverati in ospedale in gravi condizioni

Due giovani di 14 e 17 anni sono finiti in ospedale dopo aver cercato di portare a termine dei "TikTok Challenge". Il primo ha provato ad incendiare il tavolo di casa ma è rimasto ustionato, l'altro è salito sul vagone di un treno ma è rimasto folgorato da un cavo dell'alta tensione. Il social network si difende: "Rimuoveremo i contenuti che violano la nostra policy".