290 posizioni per assistente di lingua in Europa per under 30

Bando del Ministero dell’Istruzione e del Merito per i giovani laureati in lingue: Austria,
Learning foreign languages

Il Ministero dell’Istruzione e del Merito ha pubblicato un avviso per il reclutamento del personale da destinare al ruolo di Assistente di lingua italiana all’estero per l’anno scolastico 2023/2024. Le destinazioni previste per questo avviso sono le seguenti: Austria, Belgio (lingua francese), Francia, Germania, Irlanda, Regno Unito e Spagna.

I posti sono così suddivisi:

  • Austria: 35
  • Belgio (Lingua Francese): 3
  • Francia: 197
  • Germania: 22
  • Irlanda: 8
  • Regno Unito: 2
  • Spagna: 23

Agli assistenti è richiesto di affiancare i docenti di lingua italiana in servizio nelle istituzioni scolastiche del Paese di destinazione per fornire un originale contributo alla promozione e alla conoscenza della lingua e della cultura italiana. L’attività dell’assistente di lingua copre un periodo di circa otto mesi presso uno o più istituti di vario ordine e grado e comporta, di regola, un impegno della durata di 12 ore settimanali, a fronte del quale viene corrisposto un compenso variabile a seconda del Paese di destinazione. Il periodo previsto per l’incarico va da settembre 2023 a maggio 2024.

I candidati devono aver conseguito entro il 6 marzo 2023 (termine di scadenza di presentazione della domanda):

  • un diploma di laurea specialistica/magistrale o titolo di laurea estera equipollente tra quelli indicati nella Tabella allegata al bando;
  • non aver compiuto 30 anni;
  • non essere già stato assistente di lingua italiana all’estero su incarico del Ministero dell’Istruzione;
  • non essere legato da alcun rapporto di impiego o di lavoro con amministrazioni pubbliche nel periodo settembre 2023 – maggio 2024;
  • non aver riportato condanne penali e non avere procedimenti penali pendenti;
  • idoneità fisica all’impiego.

Le domande di partecipazione alle selezioni devono pervenire al Ministero dell’Istruzione e del Merito, secondo le modalità indicate nel bando, entro il 6 marzo 2023.

LEGGI ANCHE:

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Maturità 2023, ecco come cambia: materie, seconda prova, durata

Next Article

Medicina, 14.787 posti disponibili: test dal quarto superiore

Related Posts