24 CFU, ok delle Università a gratuità per i dottorandi

Sono state rese gratuite le attività formative per l’acquisizione dei 24 CFU nelle discipline antropo – psico – pedagogiche ed in metodologie e tecnologie didattiche per i dottorandi di alcune Università. I crediti aggiuntivi al percorso di studio costituiscono un requisito d’accesso necessario al concorsone del prossimo anno. All’Università di Pisa ad esempio i dottorandi non pagano l’iscrizione alle singole attività formative e ai relativi esami. La Sapienza di Roma, dal canto suo, sta provvedendo in questi giorni ad attivare la piena gratuità per i propri dottorandi.
Molte altre Università si stanno adeguando, e dato che l’offerta formativa dei 24 CFU obbligatori è ancora in fase di progettazine, non è detto che non siano tutte le università a prevedere questa forma di agevolazione per i propri studenti. Una clausola quella della gratuità che i sindacati di categria e gli studenti hanno più volte richiesto, e ad oggi sembra ottenuto almeno per alcune delle università più grandi. 

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

La rassegna stampa di giovedì 12 ottobre

Next Article

La rassegna stampa di venerdì 13 ottobre

Related Posts
Leggi di più

Rientro dei cervelli in fuga, la ministra Messa ci crede: “Abbiamo messo sul piatto 600 milioni di euro”

In Senato la ministra dell'Università ha confermato l'importante stanziamento del Governo grazie ai fondi del PNRR riguardo al programma di rientro dei ricercatori italiani che sono andati a lavorare all'estero. E sul no della Gran Bretagna per il visto speciale per i nostri laureati: "Noi siamo diversi da loro e accogliamo chiunque abbia le capacità di innovare".