100 milioni di dollari per mappare il cervello

Schermata 2013-04-02 a 15.27.01

Cento milioni di dollari per tracciare la mappa del cervello e porre le basi per nuove cure a malattie celebrali come il morbo dell’Alzheimer e l’epilessia. E’ quanto si impegnerà a investire nel 2014 il presidente Barack Obama, dando un nuovo impulso alla ricerca neuroscientifica.

A lavorare allo sviluppo di nuove tecnologie per conoscere il cervello umano, saranno tre agenzie federali preposte alla tutela della salute e agli studi scientifici, la National Institutes of Health, la Defense Advanced Research Projects Agency e la National Science Foundation. Il team responsabile per l’organizzazione del lavoro e pianificazione del budget sarà coordinato da Cori Bargmann della Rockefeller University e William Newsome della Stanford University.

Nel corso di un evento a Washington, Obama illusterà gli ambiziosi obiettivi della ricerca: fare luce sul modo in cui milioni di cellule del cervello interagiscono, per capire come vengono recepite, immagazzinate ed elaborate le informazioni, e individuare i meccanismi che regolano il rapporto tra cervello e comportamento. Per il presidente, ricorda la Casa Bianca in un comunicato ufficiale, si tratta di un investimento importante, coerente con le promesse fatte agli americani durante il discorso sullo stato dell’Unione lo scorso gennaio.

Total
0
Shares
Lascia un commento
Previous Article

Madonna in Malawi per finanziare nuove scuole

Next Article

Casa dello studente, sradicata la pianta in ricordo delle vittime

Related Posts
Leggi di più

Intervista alla senatrice Elena Cattaneo: “Denunciare ogni condotta che tradisce l’etica e la dignità accademica”

"Mi rendo conto che può non essere facile, ma finché non scatterà in ognuno di noi la molla per contribuire al cambiamento, ne usciremo tutti sconfitti, compreso chi penserà di averla fatta franca, di aver vinto", afferma la senatrice e prof.ssa ordinaria di Farmacologia all'Università degli Studi di Milano, che racconta un suo episodio personale